Nel corso di questi anni Agrisol Servizi ha organizzato e partecipato ad iniziative sul territorio.

Di seguito alcune fra le notizie che ci riguardano.

 

Domenica 16 settembre a Masciago Primo (VA) avverrà la presentazione del programma di agricoltura sociale "Regorta"

 

Il Comune di Azzate organizza tre incontri di approfondimento sull’Africa, attraverso le presentazioni curate da richiedenti asilo ospiti presso la Cooperativa Agrisol Servizi, che presenteranno il proprio Paese di origine.

Tutti e tre gli eventi si svolgeranno nella rinnovata Sala Consiliare alle ore 20.30, nelle date di Venerdì 21, Martedì 25 e Venerdì 28 settembre.

CEFA e il Comune di Milano, in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione hanno onorano l’importanza delle api per il loro ruolo fondamentale nella battaglia contro la fame. All'appuntamento di Pixel Art in piazza Duomo con 10mila piatti vuoti, hanno partecipato anche 10 persone accolte da Agrisol Servizi più 3 Operatori. I piatti vuoti una volta girati nel corso della mattinata, hanno raffigurato un’ape gigante, realizzata da Altan, successivamente sono stati riempiti con le donazioni fatte dai fruitori della Piazza Duomo. I fondi raccolti attraverso questa campagna “Bee Happy” sono stati destinati all’acquisto di attrezzi per l’apicoltura, da donare agli agricoltori poveri dell’Africa.

 

Il progetto è stato promosso da Caritas diocesana e Azione cattolica per accogliere rifugiati in famiglie nella Diocesi di Como. La prima esperienza è stata avviata a Cassano Valcuvia, tra una famiglia ed un richiedente asilo accolto presso la nostra cooperativa. Il progetto nasce dalla necessità di costruire nuovi modelli di accoglienza per rifugiati che hanno ottenuto il permesso di soggiorno e necessitano di un periodo di inserimento con l’obiettivo di raggiungere un’autonomia socio-lavorativa. Agrisol supporta le famiglie con servizi di consulenza legale, orientamento professionale e supporto psicologico con l’obiettivo di creare una specificità nella seconda accoglienza.

 

L’incontro tra Sara Bodini, figlia dell’artista Floriano Bodini, e Lella Guelfi la vicepresidente di Agrisol Servizi ha promosso una serie di visite guidate al Museo Bodini. Hanno partecipato agli eventi alcune persone ospitate dalla Cooperativa insieme alle loro insegnanti d’italiano accompagnate nel percorso da Brunella Del Marco. L’arte si pone come intermediario di culture diverse.